Rassegna stampa – “Il Messaggero”

Compra il libro “Oltre – Storia e analisi del capolavoro di Claudio Baglioni”

«Le basi musicali sono eccellenti e registrate alla perfezione, la voce di Baglioni ha il calore, il timbro e l’aplomb giusto, e il cantautore sfrutta fino in fondo il suo mestiere e la sua abilità vocale per colpire e fare effetto, potremmo dire per baglioneggiare, con tutte le coloriture che la situazione richiede. […] Allo scadere dei 99 minuti e 13 secondi, però, c’è qualcosa che non va, e bastano pochi istanti di silenzio per capire cosa: Oltre è un album che va preso per quello che è, ovvero un disco di Baglioni, anche se di un nuovo Baglioni, e non per quello che vorrebbe essere, ovvero un’opera che si propone di rivelare la Verità, il verbo e la filosofia del suo autore. Il quale, forse spinto da letture di autori difficili come Joyce e Eliot (ma ci metteremmo anche lo Stefano D’Arrigo di Horcvnus Orca), si è avventurato con una certa presunzione su sentieri pericolosi, che hanno già fatto prima di lui molte vittime anche illustri».

Zampa Fabrizio, Il Messaggero, 16 novembre 1990.

«Un uragano di applausi e le consuete grida femminili […] hanno accolto ieri sera al teatro Parioli l’ingresso in scena del cantautore, protagonista di una conversazione a due con Maurizio Costanzo al quale, un anno e mezzo fa, Baglioni aveva promesso di far visita non appena il suo nuovo disco fosse pronto. Ha mantenuto la parola e si è presentato all’appuntamento, il primo in pubblico dopo il concerto per Amnesty International del settembre 1988 a Torino».

Zampa Fabrizio, Il Messaggero, 16 novembre 1990.

 

Vai avanti: Acqua dalla luna

Vai indietro: Domani mai

No comments yet.

Lascia un commento

Powered by WordPress. Designed by Woo Themes

Questo blog musicale fa parte del network paroledimusica.com

Featuring WPMU Bloglist Widget by YD WordPress Developer

Vai alla barra degli strumenti