Rassegna stampa – “La Repubblica”, “La Nazione”

Compra il libro “Oltre – Storia e analisi del capolavoro di Claudio Baglioni”

«Se Baglioni dimostra di essere “poeta” lo è proprio in alcune splendide intuizioni melodiche, dove il suo talento brilla senza alcuna ambiguità. È c’è di più in quelle briciole di note che in tutta la velleitaria saga letteraria su cui il disco è imperniato».

Castaldo Gino, La Repubblica, 17 novembre 1990.

«Certo, la forma-canzone, stavolta, per Baglioni, è qualcosa di più e di diverso che in tanti anni di carriera vincente. Ed ha contorni sfumati, dilatati, poco comprimibili nelle rime ad effetto che strappano l’ovazione e l’emozione di decine di migliaia di teen agers dei due sessi. Tuttavia, ascoltandolo come un disco straniero, senza prestare troppo orecchio al significato delle parole ma concentrandosi sulle sonorità, è subito evidente che è molto bello, sostanzioso, moderno ma senza troppi marchingegni elettronici o sovraincisioni ed ha un impatto immediato molto netto, forte, possente».

Monteduro Giorgio, La Nazione, 17 novembre 1990.

 

Vai avanti: Tieniamente

Vai indietro: Dov’è dov’è

No comments yet.

Lascia un commento

Powered by WordPress. Designed by Woo Themes

Questo blog musicale fa parte del network paroledimusica.com

Featuring WPMU Bloglist Widget by YD WordPress Developer

Vai alla barra degli strumenti